Lunedì, 17 Dicembre 2018 | Login
VERTENZA SKY: INCONTRO ALL'ASSESSORATO AL LAVORO

VERTENZA SKY: INCONTRO ALL'ASSESSORATO AL LAVORO Featured

 

 
INFORMATIVA

Questo pomeriggio presso l'assessorato al lavoro alla presenza dell'assessore Virginia Mura, le segreterie Slc-Cgl, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil insieme alle Rsu hanno esposto i dubbi sulle prospetive di lavoro presso il sito di Sestu.
Da un mese a questa parte l'azienda della quale facciamo parte ha deciso di portare avanti un riassetto organizzativo che prevede esuberi e trasferimenti e riguarda le tre sedi Milano, Roma e Cagliari.
Nella nostra sede infatti 7 lavoratori facenti parte della Control Room è previsto che siano trasferiti a Milano. Un impatto solo in apparenza marginale ma che riguarda ciò che è per noi il cuore della nostra attività!
Ci si chiede a che scopo spostare questi lavoratori a Milano? La mera dichiarazione dell'azienda di volerli avvicinare al fulcro dell'azienda non ci soddisfa.
Da qualche anno a questa parte abbiamo infatti assistito a quello che a nostro parere è apparso come una progressivo disinvestimento da parte di Sky verso il sito di Cagliari, in termini di mancanza di formazione, di esternalizzazione delle attività pregiate e mancanza di innovazione legate alle nuove tecnologie del Customer come ad esempio le web chat e mail.
Come Fistel-Cisl abbiamo sottolineato il timore sempre più forte sentito dai lavoratori e dimostrato con l'ultimo sciopero, che si stia andando verso un processo di impoverimento e esternalizzazione del Customer Care e che ci ha spinti ha chiedere l'appoggio delle istituzioni e dell'assessorato. Nel caso che i dubbi vengano confermati le future ricadute occupazionali e sociali sarebbero pesantissime nel nostro territorio già fortemente provato da anni di crisi economica.
Per questo vorremmo che Sky sia consapevole della propria responsabilità sociale e che possa aprire un dialogo che permetta di rilanciare le sorti del nostro sito.
A tal proposito l'assessore Virginia Mura che ha bene inteso le difficoltà che sono state prospettate, si è detta disponibile a prendersi carico delle istanze e a coinvolgere la presidenza della Regione.
Inoltre si è impegnata chiedere all'azienda la disponibilità nel creare un dialogo costruttivo che possa portare ad un nuovo piano di rilancio del sito di Sestu , grazie a politiche attive e strumenti formativi che possono essere cofinanziati dal fondo sociale europeo.
 
 
La Segreteria Regionale Fistel-Cisl e il delegato Alessio Vacca
Read 20749 times Last modified on Domenica, 26 Novembre 2017 22:14
Rate this item
(0 votes)

About Author

Login to post comments

Associazione giovani CISL

 

NoiCisl

Cisl Nazionale

Cisl Nazionale

Delega per associarsi

Informativa privacy

UniSalute

Fistel Cisl Nazionale