Mercoledì, 15 Luglio 2020 | Login
Nota stampa - il Segretario Generale della Fistel Cisl Sardegna Gimmi Uda

Nota stampa - il Segretario Generale della Fistel Cisl Sardegna Gimmi Uda Featured

ln Tempo di Coronavirus, La Regione Sardegna, come tutte le altre Regioni ltaliane è vincolata "Forzatamente" alle rigide disposizioni Ministeriali decretate in questi ultimi giorni dal Governo. L'impegno a rispettare le rigide normative è esteso a tutti i cittadini di ogni età, di ogni genere ma non di ogni professione . Ci sono, infatti, alcuni settori , dichiara il Segretario Generale della Fistel Cisl Sardegna Gimmi Uda esentati dalla permanenza obbligatoria nella propria abitazione, fra questi gli operatori dei call center.

I lavoratori si ritrovano a dover far fronte, in questo difficile contesto, ad una mole esagerata di impiego, nell'ottica, infatti, dove tutto si è fermato la comunicazione digitale è diventata fonte primaria e unica di contatto sociale e professionale. ln prima linea in questa nuova circostanza ci sono loro, i lavoratori dei call center che accolgono tutte le richieste di chi è costretto a stare nelle proprie abitazioni. Questa critica condizione ha evidenzialo la centralità di questo momento critico, gia di per se RIBADISCO stressante.

Ragion per cui chiediamo con forza che i lavoratori vengano messi in condizione di poter svolgere in sicurezza il loro lavoro. La Fistel Cisl insieme alle proprie Rsu e i Rappresentanti dei lavoratori della sicurezza, stanno vigilando e continueranno a vigilare attentamente in tutte le Aziende Sarde delle Telecomunicazioni, che tutte le norme emanate vengano rispettate a garanzia che ogni lavoratore venga dotato di ogni mezzo di difesa come guanti e mascherine per preservare la propria salute nonché quella del collega vicino. lnoltre ipotizzando eventuali conseguenze post corona virus chiediamo che tutte le aziende si adoperino fin da ora per far fronte a ulteriori impatti negativi economici ricordando "A TUTTI" che il blocco totale della produzione, seppur in Smart Working, sulla filiera del settore delle TLC potrebbe modificare in negativo il già difficile processo occupazionale degli operatori di call center.

Read 347 times Last modified on Mercoledì, 01 Aprile 2020 16:06
Rate this item
(0 votes)

About Author

Login to post comments

Associazione giovani CISL

 

NoiCisl

Cisl Nazionale

Cisl Nazionale

Delega per associarsi

Informativa privacy

UniSalute

Fistel Cisl Nazionale